A lezione da Cesc Fabregas

 Tempo fa mi hanno raccontato una storia sul primo allenamento di Cesc Fabregas all’Arsenal quando era ancora adolescente. Anche se la storia non fosse necessariamente vera, non posso assicurarlo, è di sicuro insegnamento per ogni allenatore. Durante un esercitazione sul passaggio eseguito in forma costante, gli veniva chiesto di allontanarsi dal “manichino” che lo “marcava” così da poter ricevere il passaggio e proseguire l’azione. Nonostante le ripetute prove, non eseguì mai il movimento enfatizzato richiesto dall’allenatore. Dopo numerosi richiami, l’allenatore domando a Fabregas perché non seguisse le sue indicazioni. La sua risposta suonò grossomodo cosi:”Il manichino non può contrastarmi. Non può muoversi, così io ho bisogno di poco spazio per controllare la palla ed effettuare il passaggio successivo. Non ho bisogno di effettuare un grande movimento per svolgere efficacemente l’esercizio!”.

Related Posts

Francesco Ambrosini

Francesco Ambrosini

UEFA Youths & Grassroots subCoach • Editor @tacticalpedia • Creator of #PLEX Environment for Coaching #PlayLearn #LiquidSoccer

Leave a Reply