Didattica e omologazione

“Spesso osserviamo un tecnico che attraverso il suo comportamento tende ad omologare i propri giocatori ad un preciso assunto tecnico-tattico, questo si evidenzia, oltre che dai continui suggerimenti, da quegli atteggiamenti di disapprovazione mostrati ogniqualvolta i ragazzi prendono iniziative personali originali e fuori dagli schemi.

Un siffatto atteggiamento ‘didattico’ preclude soprattutto nelle categorie di base, il desiderio di sperimentare, di provare una giocata fuori dall’ordinario, di mettersi alla prova, minando alla base una caratteristica alla quale il giocatore non può rinunciare: la fantasia.”


ADD IT TO YOUR NOTEBOOKS!

You need to login or register to bookmark/favorite this content.


YOU CAN BE INTERESTED IN

Bookmarked By

By Sergio Roticiani

Allenatore Uefa A, preparatore atletico professionista, componente della commissione attività di base della FIGC, SGS, dottorato di ricerca all’Università di Tor Vergata, facoltà di Scienza motorie.

Leave a Reply